UNA ŠKODA PER...

Nuove tecnologie e attenzione alle emissioni, sicurezza e nuovo piacere di guida, connettività e design innovativo.
Sono questi i punti cardinali sui quali ŠKODA ha impostato la sua rotta per il futuro.

ŠKODA VISION iV

Il futuro della Mobilità Elettrica

VISION iV, al Salone di Ginevra 2019, anticipa le linee del primo modello elettrico basato sulla piattaforma Modular Electric Drive Kit (MEB). Il crossover quattro porte coupé è caratterizzato da un design affascinante che unisce sportività ed emozione.

VISION iV misura 4.665 mm di lunghezza, 1.926 mm di larghezza e 1.613 mm di altezza, mentre il bagagliaio ha una capacità di 550 l. Il crossover elettrico combina un corpo atletico, cerchi da 22” dall’aerodinamica ottimizzata e parafanghi pronunciati con una linea del tetto fluente tipica di un coupé. Le portiere presentano superfici pulite senza maniglie e si aprono al solo tocco. I tradizionali specchietti retrovisori esterni sono sostituiti da due telecamere che richiamano due pinne di squalo. Il frontale di VISION iV reinterpreta in chiave moderna l’ampia calandra dalle nervature verticali fini e struttura cristallina tipica di ŠKODA, mentre la fascia orizzontale di luci nella parte superiore della calandra e le prese d’aria frontali ne enfatizzano l’aspetto sportivo. Un altro elemento innovativo del posteriore è la scritta ŠKODA le cui singole lettere sono illuminate di rosso. Simply clever!

Gli interni spaziosi e innovativi sono caratterizzati dell’assetto user-friendly del cruscotto su due livelli e della consolle centrale con vano porta oggetti. VISION iV presenta un ampio display centrale indipendente che sembra fluttuare e un volante a due razze dal design rinnovato. Al sistema operativo e di infotainment di ultima generazione, che riconosce anche comandi vocali e gestuali, possono essere collegati senza fili due smartphone. VISION iV si avvale anche di numerosi sistemi di assistenza, sia quando a guidare è il conducente sia durante la guida e le manovre di parcheggio autonome, che permettono di rilevare con precisione ciò che avviene nell’ambiente circostante grazie a moderni scanner laser e sensori radar.

La propulsione a emissioni zero di VISION iV è assicurata da due motori elettrici che la rendono una vettura a trazione integrale con una potenza di sistema di 306 CV ripartita a seconda delle esigenze. In questo modo la guida è dinamica e sicura. L’autonomia massima raggiunge i 500 chilometri e sono sufficienti 30 minuti per ricaricare la batteria fino all’80% della sua capacità di accumulo. La velocità massima è di 180 km/h e, grazie alla coppia massima sempre immediatamente disponibile, VISION iV accelera da 0 a 100 km/h in soli 5,9 secondi.

ŠKODA VISION E

la Concept Car elettrica

Vision E è la prima auto puramente elettrica nella storia di ŠKODA. Questo SUV coupé a cinque porte dal design emozionante soddisfa i requisiti di Livello 3 per la guida autonoma.

Numerosi sensori e telecamere monitorano costantemente la situazione circostante. Il prototipo VISION E può procedere nel traffico in modo indipendente, utilizzare il pilota automatico in autostrada, rimanere all’interno di una corsia o sterzare, effettuare sorpassi, ricercare autonomamente parcheggi liberi e parcheggiare. Simply Clever!

Le potenti batterie agli ioni di litio e il recupero dell’energia consentono di raggiungere un'autonomia fino a 500 km. Con una potenza di sistema di 225 kW, ŠKODA VISION E accelera istantaneamente, raggiungendo una velocità massima di 180 km/h. Grazie alla gestione intelligente, i due motori elettrici cooperano con la massima efficienza su tutte e quattro le ruote della ŠKODA VISION E.

Il centro della plancia ospita un ampio display touch. L'interfaccia personalizzata, che si estende sull’intera plancia, permette un’interazione fluida e continua tra passeggeri e vettura, grazie a eye-tracking, controllo vocale e controllo gestuale. I display dedicati ad ogni singolo passeggero consentono di richiamare le impostazioni personali, i dati e le informazioni dello smartphone.

Tante le soluzioni simply clever, come l’assenza del montante centrale nella struttura della vettura che ha permesso di creare porte che si aprono in senso contrario alla marcia. Quattro sedili singoli a guscio e girevoli permettono accesso e discesa all’insegna del comfort per tutti i passeggeri.