Visore a realtà aumentata

May 11, 2021

ŠKODA AUTO: visore a realtà aumentata per i servizi di manutenzione e la formazione del personale tecnico

Il visore a realtà aumentata proietta ologrammi di manuali tecnici e liste di controllo direttamente nel campo visivo del tecnico

  • Il visore a realtà aumentata proietta ologrammi di manuali tecnici e liste di controllo direttamente nel campo visivo del tecnico
  • Grazie al dispositivo HoloLens è possibile condividere ciò che si osserva con i colleghi durante le video-call e formare il personale tecnico a distanza
  • La tecnologia “AR” semplifica i processi di manutenzione e riduce la probabilità di commettere errori

ŠKODA AUTO sta testando un dispositivo di realtà aumentata - denominato visore HoloLens - per assistere la manutenzione della linea di produzione. Con questo sistema è possibile proiettare manuali, liste di controllo di manutenzione e altri documenti sotto forma di immagini olografiche nell'immediato campo visivo dell'utente. Inoltre, questo dispositivo di “AR” consente di condividere la visione durante le videoconferenze e può essere utilizzato per la formazione del personale.

Miroslav Kroupa, Responsabile Brand Management di ŠKODA AUTO,  ha spiegato: "Come parte del nostro progetto pilota, stiamo utilizzando la realtà aumentata per ottimizzare la manutenzione e la riparazione dei macchinari e per ridurre al minimo il tasso di errore. Con il dispositivo HoloLens, i nostri tecnici hanno tutte le informazioni rilevanti a portata di mano in ogni momento e possono concentrarsi completamente sul loro lavoro. In questo modo, gli occhiali AR aumentano ulteriormente la sicurezza sul lavoro. Lo strumento rende possibile lo scambio di informazioni in modo flessibile ovunque e in qualsiasi momento, anche con colleghi in altre sedi o in diversi fusi orari. Questo accelera notevolmente i processi di manutenzione ed è un enorme vantaggio, soprattutto in tempi di pandemia. Inoltre, gli occhiali aggiungono elementi di “gamification” al lavoro quotidiano e ispirano i giovani candidati alle professioni tecniche".

Il Servizio Tecnico Centrale della Casa automobilistica e ŠKODA AUTO FabLab stanno testando l'uso di tecnologie di realtà aumentata nella manutenzione delle linee di produzione come parte di un progetto pilota. Attraverso videochiamate, i tecnici possono usare il visore HoloLens per condividere immagini in tempo reale, file tecnici e altri documenti con i colleghi che non sono sul posto.

Inoltre, il visore “AR” offre la possibilità di visualizzare manuali, liste di controllo e istruzioni durante manutenzione tecnica. Una volta scansionato un codice QR sulla rispettiva attrezzatura, i documenti incorporati guidano interattivamente nel lavoro di manutenzione passo dopo passo con foto e video. Questo permette ai tecnici di avere le mani libere in ogni momento. Una volta che un compito è stato completato, il tecnico lo spunta con un movimento della mano nell'ologramma. Questa tecnologia riduce la probabilità di commettere un errore e permette di effettuare gli intervalli di manutenzione su una base più flessibile, accelerando il processo di manutenzione. Qualsiasi servizio rimanente viene registrato sul sistema interno tramite la connessione Wi-Fi. HoloLens semplifica il lavoro di riparazione, poiché, grazie alle istruzioni video, non è più necessario fare riferimento a manuali tecnici ingombranti. La strumentazione HoloLens è composta da occhiali veri e propri, che rendono visibili gli ologrammi, e da una telecamera-proiettore.

Le lenti consentono un'eccellente visione periferica, con display virtuali che completano l'ambiente reale. Il visore può essere sollevato in qualsiasi momento per uscire dalla “realtà mista”.

Tra i principali obiettivi strategici di ŠKODA AUTO c’è la digitalizzazione di prodotti e servizi, oltre a processi e produzione, per aumentare flessibilità ed efficienza.